Terremoto, D'Alfonso ai sindaci del Teramano: "Ristoro se c'è rapporto di causa effetto"

Il governatore d'Abruzzo ha terminato il sopralluogo nelle zone colpite dal terremoto. Adesso andrà a Roma a riferire al Commissario Vasco Errani gli interventi da pianificare

Terremoto, D'Alfonso ai sindaci del Teramano: "Ristoro se c'è rapporto di causa effetto"

TERREMOTO, D'ALFONSO SUL DANNI: "RIMBORSTI SOLO QUELLI PROCURATI DAL SISMA". Il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, ha ribadito a Teramo, nel corso di un sopralluogo nel capoluogo di provincia, che tutti i danni verranno indennizzati: a patto che venga provato il rapporto causa-effetto, il governatore ha annunciato che grazie anche alle convenzioni con gli ingegneri abruzzesi sarà allargata la platea dei tecnici certificati per le verifiche, che saranno almeno 200. "L'Abruzzo entra di diritto tra le regioni di questo terremoto - spiega - e le 30mila richieste dei cittadini danneggiati che presumibilmente arriveranno saranno tenute in considerazione come quelle delle altre regioni". D'Alfonso ha anche rassicurato i sindaci del Teramano che i soldi ci sono e che, come ha detto il premier Matteo Renzi, non ci saranno aumenti delle tasse. Nel pomeriggio il governatore d'Abruzzo sarà a Roma per riferire al Commissario Straordinario per la Ricostruzione Vasco Errani gli interventi da pianificare e l'agire per l'Abruzzo.

Redazione Independent

giovedì 03 novembre 2016, 13:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
terremoto
errani
teramano
campli
interventi
notizie
Cerca nel sito