Teramo, minaccia e oltraggia poliziotti: giovane ubriaco arrestato

Ventiquattrenne dà spettacolo durante la manifestazione “Un Capodanno di Fine Estate” e finisce nei guai

Teramo, minaccia e oltraggia poliziotti: giovane ubriaco arrestato

MINACCIA E OLTRAGGIA I POLIZIOTTI: UBRIACO ARRESTATO. Un ventiquattrenne di Teramo dà spettacolo durante la manifestazione “Un Capodanno di Fine Estate” e viene arrestato dai poliziotti con l'accusa di minaccia grave, oltraggio a pubblico ufficale, ubriachezza molesta e resistenza. Tutto accade poco dopo le 3 del mattino quando V.G., al passaggio della Volante in Piazza Martiri della Libertà, ha iniziato ad inveire con termini di rara violenza e minacce di morte nei confronti degli stessi. Forse doveva “covare” del rancore contro le forze dell’ordine così, scatenato dai fumi dell’alcool, ha deciso di mettersi in mostra davanti a molte persone, che ancora erano presenti nel centro cittadino. Alla richiesta di fornire documenti, il giovane, perseverando nel grave atteggiamento assunto, ha tentato la via della fuga, Raggiunto immediatamente e bloccato ha cercato di divincolarsi usando calci e pugni, procurando anche ferite lacero contuse al volto e ad un ginocchio ad un agente di polizia. E’ finito in Questura lo “show” di tarda notte. che, tratto in arresto per minaccia grave, oltraggio, resistenza e lesioni a P.U. e ubriachezza molesta, è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica.

Redazione Independent

domenica 13 settembre 2015, 09:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
piazza dei martiri
giovane
arrestato
un capodanno di fine estate
Cerca nel sito