Teramo. Il M5S denuncia intrecci tra politica e informazione

Raffaele Falone, editore del quotidiano La Città, è stato indicato dal sindaco Maurizio Brucchi quale membro della Fondazione Tercas

Teramo. Il M5S denuncia intrecci tra politica e informazione

TERAMO. MOVIMENTO 5 STELLE: "INTRECCI TRA BRUCCHI E LA CITTA'". A Teramo è bufera circa le nomine in itinere presso la Fondazione Tercas che, dal 1992, opera nei settori di Arte, Attività e Beni Culturali, Volontariato, Filantropia e Beneficenza, Ricerca Scientifica e Tecnologica. A parlare di un presunto intreccio tra politica e informazione è il MoVimento 5 Stelle di Teramo il quale ha pubblicato una dura nota contro il sindaco della città Maurizio Brucchi e l'imprenditore Raffaele Falone, e che riportiamo integralmente

Il Movimento 5 Stelle ha sempre sostenuto che in Italia è presente una forte commistione tra politica ed informazione tanto forte da condizionare, solo per interessi di pochi, il modo in cui vengono riportate le notizie. Raffaele Falone è un uomo noto, presidente di due aziende strategiche per l’economia teramana, La New Editor, editrice del quotidiano “La Città” e del mensile “Il Cittadino”, e dell’impresa edile Falone Costruzioni. Visti i rapporti stretti della sua azienda edile con l’amministrazione comunale, talvolta anche oggetto di polemiche, riteniamo che non fosse affatto opportuno che il sindaco Brucchi lo proponesse come membro del consiglio d’indirizzo della Fondazione Tercas. Infatti, dopo l’inchiesta della trasmissione Polis sulle presunte violazioni commesse in contrada Rivacciolo, le tre commissioni di garanzia pur non avendo chiarito la situazione, grazie alla reticenza di amministratori e dirigenti, hanno accertato almeno una mancanza di trasparenza tra i rapporti della Falone Costruzioni e l’amministrazione comunale, e il fatto che siano state utilizzate procedure non ortodosse nei collaudi e nelle varianti di progetto. Sicuramente l’amministrazione comunale sarà stata più contenta di sgravarsi da un lavoro di urbanizzazione secondaria come il parco giochi di Madonna delle Grazie affidandolo alla ditta Falone, ma siamo sicuri che gli inquilini di via Rivacciolo, che si sono visti scippare il loro centro sportivo polivalente vicino casa, siano rimasti soddisfatti? Il fatto che il Sindaco Brucchi abbia proposto l’editore di un quotidiano locale come consigliere di una fondazione che gestisce e finanzia diverse iniziative in Città ci sembra davvero fuori luogo. Il motivo? Come farà il quotidiano a mantenere la propria indipendenza ed imparzialità? Siamo sicuri che condurrà inchieste penetranti su tutti i politici locali, compreso il primo cittadino, per raccontare realmente ciò che accade in Città? Tutto questo ci pare veramente difficile dopo questa nomina ma saremo ben
contenti di essere smentiti.

 

Redazione Independent

mercoledì 21 ottobre 2015, 17:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
politica
falone
la citta
fondazione tercas
consigliere
maurizio brucchi
falone costruzioni
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!