Tempi duri per gli "Arrapao"

Intensificata la presenza di pattuglie per reprimere lo sfruttamento della prostituzione sulla "Bonifica del Tronto"

Tempi duri per gli "Arrapao"

MARTINSICURO E ALBA ADRIATICA - Tempi duri per i clienti del sesso a pagamento. La Squadra Mobile di teramo ha intensificato i controlli sulla cosidetta strada della "Bonifica" per contrastare il dilagante fenomeno della prostituzione. Questa notte delle pattuglie della Squadra Mobile, insime ad unità del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, hanno controllato la Strada Provinciale, anche perchè c'erano state diverse lamentele dei cittadini stufi di vedere lo spettacolo delle prestazioni sessuali. Gli agenti hanno intercettati 4 "lucciole"(due sono riuscite a scappare nei campi): due cittadine nigeriane sono state munite di Foglio di Via Obbligator,io poiché regolari sul territorio nazionale ma residenti in altra regione. Le stesse sono state deferite alla competente autorità giudiziaria poiché senza giustificato motivo, alla richiesta del pubblico ufficiale, non hanno esibito il permesso di soggiorno ed il passaporto. Altre due cittadine nigeriane sono state trovate non in regola con le norme sul soggiorno nel territorio nazionale ed in ragione di ciò è stata disposta l’espulsione con accompagnamento al Centro d’Accoglienza.

Redazione Independent

sabato 09 giugno 2012, 11:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
prostituzione
sesso
martinsicuro
san benedetto
controlli
polizia
bonifica
nigeriane
prostitute
lucciole
Cerca nel sito