Sulmona, figlio 'cattivo' dovrà stare lontano dal padre e da casa

Nei guai un 43enne sulmonese denunciato dal genitore perchè stufo delle continue richieste di denaro che spesso sfociavano in episodi di violenza

Sulmona, figlio 'cattivo' dovrà stare lontano dal padre e da casa

SULMONA, FIGLIO DEGENERE DOVRA' STARE LONTANO DAL PADRE E DA CASA.Un quarantatreenne sulmonese dovrà stare ad almeno 200 meri dall'abitazione e dal nefozio del genitore, inoltre gli è stato impedito qualunque contatto telefonico o con altro mezzo. E' quanto disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona il quale, dopo un'indegine a cura del Commissariato, ha emesso l’Ordinanza Applicativa della Misura Cautelare del Divieto di Avvicinamento.

Era stato il padre a denunciare il figlio perchè stanco delle continue richieste di denaro che sfociavano spesso in violenze o atti vessatori nel caso il genitore si rifiutasse di corrispondere le somme di volta in volta richieste.

Redazione Independent

mercoledì 15 luglio 2015, 10:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sulmona
padre
figlio
denunciato
divieto di avvicinarsi
soldi
commissariato
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!