Studenti bulli dell'Alberghiero di Villa Santa Maria obbligati a stare in casa per bullismo

La vittima è un ragazzo della scuola di 14 anni picchiato e insultato ripetutamente dai due giovani. La decisione è del Tribunale dei Minorenni di L'Aquila

Studenti bulli dell'Alberghiero di Villa Santa Maria obbligati a stare in casa per bullismo

STUDENTI BULLI DELL'ALBERGHIERO DI VILLA SANTA MARIA A CASA PER BULLISMO SU UN 14ENNE. Resteranno a casa a tempo ancora indeterminato i due studenti minorenni di 16 anni che hanno aggredito, minacciato e insultato a scuola un ragazzo di 14 anni. La decisione è del Tribunale per i Minorenni dell'Aquila che ha disposto l'ordinanza di permanenza in casa per i due protagonisti responsabili degli atti di bullismo avvenuti all'istituto alberghiero 'Maschitelli' di Villa Santa Maria nei confronti di adolescente che frequenta la prima classe dell'istituto e che beneficia del sostegno.

L'AGGRESSIONE COI PUGNI E MINACCE. L'episodio che ha fatto traboccare il vaso quando lo scorso 8 novembre i due, già indagati per minacce e lesioni, hanno preso a pugni il 14enne, insultandolo, minacciandolo e sbattendogli la testa sul banco. Il giorno dopo alla vittima sono giunte minacce su whatsapp, anche con file audio. Il ragazzo, che frequenta il convitto della scuola, tornando a casa nel fine settimana aveva mostrato grande apprensione al punto che la mamma lo aveva spogliato scoprendo il corpo pieno di lividi: i medici gli hanno diagnosticato una distorsione del rachide cervicale, la contusione di una costola ed ecchimosi.

Redazione Independent

   

 

giovedì 19 aprile 2018, 12:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bulli
alberghiero
villa santa maria
studenti
ultime notizie
carabinieri
Cerca nel sito