Studentessa universitaria abusata sul treno Bari-Ancona: in manette un maniaco

In manette cittadino nigeriano responsabili dei violenza sessuale. L'operazione condotta dalla polizia ferroviaria di Giulianova

Studentessa universitaria abusata sul treno Bari-Ancona: in manette un maniaco

STUDENTESSA UNIVERSITARIA ABUSATA SUL TRENO BARI-ANCONA. Nel pomeriggio di ieri personale della Polizia Ferroviaria di Giulianova ha proceduto all’arresto del cittadino nigeriano 25enne responsabile di violenza sessuale verso una giovane studentessa universitaria. Ad eseguire l'arresto la pattuglia in servizio, di scorta viaggiatori, che si trovava a bordo del treno Bari – Bologna, e che si è accorta dell'evidente stato di disagio e paura della vittima. Sono seguiti, poi, i primi accertamenti che hanno permesso di scoprire le morbose attenzione alla quale era stata costretta. L'aggressore, approfittando dello scompartimento vuoto, prima le si è seduto di fronte e, poi, ha incominciato a toccarla in alcune parti del corpo mettendole le mani sulla bocca. La vittima ha raccontato ai poliziotti di avere cercato di reagire, usando le parole, ma la paura e lo spavento l'avevano resa incapace di difendersi dal maniaco. La pattuglia si è, quindi, subito messa sulle tracce dell'individuo, bloccandolo poco dopo e identificandolo come il responsabile di questo bruttissimo episodio di violenza. Dopo le formalità di rito l’arrestato, posto a disposizione della Procura della Repubblica, è stato associato alla Casa Circondariale di Montacuto (AN). Adesso dovrà rispondere delle gravissi accuse contestategli.

Redazione Independent

mercoledì 22 marzo 2017, 15:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
violenza sessuale
treno violenza
violenza sessuale treno
studentessa universitaria
arrestato nigeriano
Cerca nel sito

Identity