Storia delle lotte sindacali dal ’68 ad oggi: se ne parla a Vasto

Sabato 2 aprile incontro con Vincenzo Miliucci (Esecutivo Nazionale COBAS) presso la sede dell'Arci in corso Plebiscito 77

Storia delle lotte sindacali dal ’68 ad oggi: se ne parla a Vasto

STORIA DELLE LOTTE SINDACALI. Sabato 2 aprile alle 17 la sede dell’Arci di Vasto, in Corso Plebiscito 77, ospiterà il secondo incontro del ciclo dedicato alla libertà di tutti i popoli, in particolare alla resistenza kurda, per far conoscere ed aiutare tutte le popolazioni oppresse e massacrate dal Capitalismo e dall'Imperialismo, che lottano contro di essi, per la libertà di tutti, che Rete Kurdistan Abruzzo sta organizzando in questi mesi. Sarà presente Vincenzo Miliucci dell’Esecutivo Nazionale della Confederazione Cobas, col quale ripercorreremo decenni di militanza ed esperienze sociali, ponendo l’attenzione anche sulle lotte sindacali e sociali di oggi. L'incontro del 2 aprile sarà infatti anche l'occasione di sostenere le ragioni del Si nel referendum del prossimo 17 aprile e della raccolta firma per i referendum sociali che prenderà avvio il 9 aprile.

CHI E' MILIUCCI. Vincenzo Miliucci, storico militante dell'Autonomia Operaia, ha iniziato l'attività politica nel 1967 con l'apertura di una sezione del PCI in via Nomentana a Roma. Dopo essere diventato anche segretario di sezione, lascia il PCI a seguito della repressione della "Primavera di Praga". Dopo una breve parentesi a Il Manifesto, chiusa per lo "scivolamento verso l'elettoralismo", stringe rapporti con il comitato politico dell’Enel, il collettivo del Policlinico, il comitato operaio, la Cub dei ferrovieri. Insieme a via dei Volsci 56, nel quartiere San Lorenzo, daranno vita all'esperienza politica da cui nacquero l'Autonomia Operaia e il Movimento del 1977. A Via dei Volsci il 24 maggio 1977 daranno vita a Radio Onda Rossa che, insieme a Radio Alice di Bologna, divenne la radio più nota del movimento. Il 22 gennaio 1980 lo sviluppo del "teorema Calogero", la polizia mise i sigilli alla radio e arrestò alcuni redattori (tra cui Vincenzo Miliucci). Seguendo il "teorema Calogero" Radio Onda Rossa era la "testa pensante delle Br". Questo teorema - parte di varie teorie a sfondo complottistico sul cosiddetto "grande vecchio del terrorismo" - non fu accertato giudizialmente e molti degli arrestati vennero assolti. Ma intanto, tra gli altri, Vincenzo Miliucci subì 8 mesi di carcere speciale a Rebibbia.

SI PARLERA' ANCHE DEL REFERENDUM. L'incontro del 2 aprile sarà anche l'occasione di sostenere le ragioni del Si nel referendum del prossimo 17 aprile e della raccolta firma per i referendum sociali che prenderà avvio il 9 aprile. A promuovere l'iniziativa è la Rete Kurdistan Abruzzo, Confederazione Cobas Abruzzo, Associazione antimafie 'Rita Atria' e 'Peacelink' Abruzzo, Associazione Senzaconfine, Arci, Consulta giovanile Vasto, Rifondazione comunista Vasto, Sinistra anticapitalista Abruzzo per la rete Antiliberista e Anticapitalista.

Gli Indipendenti

mercoledì 30 marzo 2016, 11:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lotte
sindacali
eventi
storia
vincenzomiliucci
vasto
Cerca nel sito