Stamina, genitori e pazienti annunciano contro lo stop alle cure

Solidarietà alla famiglia di Noemi Sciarretta a cui è stato negato l'accesso alla terapia a Brescia. Udienza fissata per il 21 gennaio davanti al Tar del Lazio

Stamina, genitori e pazienti annunciano contro lo stop alle cure

STAMINA: GENITORI E PAZIENTI VOGLIONO LA SPERIMENTAZIONE. I genitori e pazienti in cura con il metodo Stamina presso gli Spedali di Brescia annunciano il proprio sostegno al ricorso presentato da Stamina Foundation del professor Davide Vannoni, dinanzi al Tar del Lazio. "Esprimiano solidarietà - si legge nella nota - alla famiglia di Noemi Sciarretta cui è stato negato in extremis l'accesso alla terapia, al di là delle legittime ed inopinabili scelte processuali del singolo imputato e riteniamo necessario procedere con l’azione intrapresa con il ricorso presentato da Stamina Foundation al Tar del Lazio contro il parere della seconda commissione scientifica nominata dal Ministro Lorenzin. Soltanto attraverso la limpida sperimentazione del metodo - aggiungono - potremo finalmente fare luce sulla vicenda e, senza compromessi,ottenere una verità cui l'opinione pubblica e noi pazienti abbiamo diritto". Intanto va avanti l'iter giudiziario della vicenda che coinvolge il metodo stamina: il 21 gennaio davanti al Tar del Lazio si discuterà del ricorso, mentre il 27 gennaio c'è l'udienza in Procura a Torino.

Redazione Independent

domenica 18 gennaio 2015, 17:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
stamina
vannoni
ricorso
tar lazio
noemi sciarretta
procura
torino
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!