Stalking e maltrattamenti nei confronti della ex moglie: arrestato

Francavilla al Mare. Albanese finisce a Madonna del Freddo per atti persecutori nei confronti di una connazionale di 30 anni

Stalking e maltrattamenti nei confronti della ex moglie: arrestato

CHIETI – I Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare, nel weekend, hanno tratto in arresto un albanese di 40 anni, noto alle forze dell’ordine, con le accuse di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Chieti al termine delle indagini svolte dagli uomini dell’Arma. L’attività investigativa dei Carabinieri è scaturita dalla denuncia sporta dalla sua ex coniuge, una connazionale di 30 anni, che, stanca dei continui atteggiamenti violenti da parte dell’uomo, ha chiesto aiuto agli uomini dell’Arma. A seguito della denuncia sporta dalla vittima, lo scorso mese di Marzo i Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare, dopo aver svolto le indagini del caso, lo hanno denunciato a piede libero con le accuse di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. Il 40enne, tuttavia, ha continuato a perseguitare l’ex moglie, aspettandola sotto casa e minacciandola di morte in più occasioni. Questi nuovi episodi hanno quindi indotto l’Autorità Giudiziaria di Chieti ha emettere, nei suoi confronti, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che è stata eseguita, questo weekend, dai Carabinieri. Il 40enne è stato associato alla casa circondariale di “Madonna del Freddo”.  

Redazione Independent

lunedì 07 aprile 2014, 12:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
stalking
maltrattamenti
ex moglie
francavilla al mare
arresto
Cerca nel sito