Il "persecutore" non ha età

Sulmona. Il Tribunale ordina il divieto di avvicinarsi alle vittime. Nei guai un giovane (25) ed un anziano (67)

Il "persecutore" non ha età

SULMONA: DUE STALKER SOTTOPOSTI A MISURA CAUTELARE. I militari del Comando Stazione di Sulmona, coordinati dal Maresciallo Lucenti, hanno deferito nei giorni scorsi G.A., classe 88, ed M.N., classe 46, per il reato di atti persecutori previsto e punito dall’articolo 612 bis del codice penale. Gli accadimenti, scollegati fra loro, risalgono agli ultimi mesi dell’anno scorso ed alla prima metà del mese di gennaio. Il primo, dalla ricostruzione dei militari operanti, mediante comportamenti molesti continuati, ha indotto una ragazza di 25 anni a modificare le proprie abitudini di vita al punto da indurla a cambiare domicilio. Nel secondo caso, invece, l’uomo ha posto in essere, nei confronti della figlia quarantenne con qui già da tempo aveva frizioni dovute a ragioni familiari,  pedinamenti e atti che hanno comportato nella donna stati d’ansia e mutamenti della propria vita quotidiana. Per entrambe i soggetti il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, ha disposto il divieto di avvicinarsi alle vittime e di frequentare i luoghi abitualmente visitati dalle stesse. Entrambe i destinatari delle misure cautelari, inoltre, non potranno comunicare con le vittime con alcun mezzo.

twitter@subdirettore

giovedì 31 gennaio 2013, 16:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
stalking
stalker
sulmona
divieto
avvicinarsi
vittime
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!