"Mascia stacca la spina"

Pescara - La giunta comunale saluta anche Barbara Cazzaniga e Stefano Cardelli. Il sindaco conta o no?

"Mascia stacca la spina"

UN SINDACO IN PENOMBRA - Non che l'annuncio delle dimissioni di Barbara Cazzaniga e Stefano Cardelli ci preoccupi più di tanto. Tanto non stavano facendo nulla d'importante - se si esclude forse qualche comunicato stampa e qualche cerimonia - e, quindi, la città di Pescara ed i suoi abitanti non sono affatto turbati. Si può vivere senza di loro: su questo non c'è dubbio. Al massimo il problema riguarda la banda Mascia & co.: perchè il sindaco meno operativo della storia del Comune di Pescara non si decide a staccare la spina? Dipende da lui oppure la decisione spetta al leader della "Pescara Bene" Carlo Masci? Qual'è il ruolo di Lorenzo Sospiri, nipote d'arte, nelle sorti della governance del Comune di Pescara? Lo sapremo nell'attesissima conferenza stampa: cittadini pescaresi evitate pure di pranzare!

LA CONFERENZA STAMPA - Avete terminato di pranzare? Avete fatto bene a non darmi retta. Nulla di particolarmente significativo dall'attesa conferenza stampa chiarificatrice. I due ribelli, entrambi di Pescara Futura, cioè il partito della "Pescara che conta", saranno sostituiti lunedì. "Era un addio concordato. Per noi la politica non è una professione", ha spiegato il leader Carlo masci. intanto in giunta resta l'attuale vicesindaco che è Berardino Fiorilli. Ma il sindaco ha ancora un peso in questa città?

Marco Beef

mercoledì 04 gennaio 2012, 13:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
barbara cazzaniga
stefano cardelli
mascia
comune di pescara
citt
pescara
sospiri
spina
stacca
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!