Spoltore salva la scuola

Una struttura sotto osservazione. La perizia rivela gli interventi urgenti. Il portavoce dei genitori: «Incontro positivo»

Spoltore salva la scuola

UNA SCUOLA PROBLEMATICA - Ieri pomeriggio presso il comune di Spoltore si è tenuta una riunione tra il Commissario De Vivo, l’ingegnere Lopez, dirigente ufficio tecnico Di Paolo Emilio, la dirigenza scolastica e i rappresentanti dei genitori Marco di Marzio e Antonio Adimilio, per discutere dello stato della scuola media. La scuola è chiusa per neve fino a sabato, ma l'incontro riguardava principalmente il suo stato di salute e la sicurezza degli studenti.

GLI INTERVENTI SULLA STRUTTURA - Dalla riunione è merso che la perizia eseguita dell’ingegnere Lopez ha evidenziato danni minori del previsto. Infatti il danno maggiore riguarda un solaio nella parte più bassa dell’edificio che è stato costruito su un rialzo di mattoni, con il passare del tempo questi mattoni si sono lesionati a causa di una flessibilità troppo elevata. L’intervento consisterà nel  rimuovere il solaio e inserire al di sotto delle semisfere, di una resina speciale, che sosterranno il nuovo solaio. Il costo di questo intervento è di 11mila euro ed è stato commissionato ad un ditta di Parma detentrice del brevetto. L’intervento verrà interamente finanziato dalle casse comunali, attingendo direttamente ai fondi in bilancio. L’inizio dei lavori è previsto per la primavera, non appena ci sarà la chiusura del bilancio comunale. Mentre per quanto riguarda i lavori di consolidamento e adeguamento sismico, previsti già nel bilancio 2011, si proverà ad eseguirli contemporaneamente a quelli di riparazione. L’ opera non è stata eseguita nel 2011 come previsto in quanto, anche se messa in bilancio, in quanto il pagamento dei lavori avrebbe fatto uscire il comune fuori dal patto di stabilità. Essendo questi solo lavori di adeguamento e quindi non riguardanti l’emergenza per la riapertura saranno eseguiti solo se non creeranno ostacolo alla riapertura dell’edificio per l’anno scolastico 2012-2013, in tal caso verranno eseguiti nel periodo estivo dell’anno 2013.

LA SODDISFAZIONE DEI GENITORI - In conclusione salvo gravi imprevisti la scuola dovrebbe riprendere regolarmente con l’inizio dell’anno scolastico a settembre. «A nome del comitato dei genitori - ha detto Marco Di Marzio - desidero esternare il nostro apprezzamento sull’operato del commissario De Vivo e del preside D’Anteo e tutto il corpo docenti della scuola media Dante Alighieri, se oggi s’intravede una soluzione a breve termine su quanto accaduto all’edificio scolastico lo dobbiamo alla efficiente e proficua collaborazione tra le parti coinvolte nella vicenda».

Red. Independent

venerdì 10 febbraio 2012, 16:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
scuola
marco di marzio
inagibile
medie
lavori
ingegner lopez
de vivo
commissario
genitori
Cerca nel sito