Spoltore, l'ex sindaco Ranghelli condannato per diffamazione

Aveva definito Donato Renzetti, Lucio Matricciani e Nando Capuzzi durante un consiglio comunale del 2010 come "una notoria cricca"

Spoltore, l'ex sindaco Ranghelli condannato per diffamazione

SPOLTORE. RANGHELLI CONDANNATO PER DIFFAMAZIONE. Dovrà pagare 3mila euro a titolo di risarcimento, le spese legali e un’ammenda di 900 euro l’ex sindaco di Spoltore, Franco Ranghelli, condannato dal giudice di pace del tribunale di Pescara per diffamazione.

Ranghelli era stato denunciato per aver accusato nel 2010, durante un consiglio comunale, tre avversari politici Donato Renzetti, Lucio Matricciani e Nando Capuzzi di essere «una notoria cricca...» ed altre espressioni più o meno dello stesso tenore. 

Le parti offese erano assistire dal legale Sergio La Rocca, mentre l' ex sindaco dalla sorella avvocato Cinzia Ranghelli che ha annuciato il ricorso in appello.

Redazione Independent 

 

martedì 09 dicembre 2014, 18:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
donato renzetti
nando capuzzi
lucio matricciani
franco ranghelli
diffamazione
notizie
spoltore
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!