Spoltore, cacciata troupe televisiva

Mentre si discute della cosidetta "delibera bavaglio" le forze dell'ordine allontanano il blogger Antonio Del Furbo

Spoltore, cacciata troupe televisiva

SPOLTORE. ALLONTANATO IL BLOGGER ANTONIO DEL FURBO.  Nel giorno dell'anniversario della strage di Capaci, sulla quale resistono parecchie ombre, nel piccolo Comune di Spoltore succede qualcosa che francamente ci lascia senza parole. Non bastava l'approvazione della cosiddetta "delibera bavaglio"? Ora si arriva ad espellere dall'aula consiliare, nella quale si stava discutendo appunto delle ultime novità "a tutela dell'onorabilità degli Amministratori e dei dipendenti comunali", e con l'ausilio dell forze dell'ordine il blogger Antonio Del Furbo reo di aver ripreso alcuni passaggi del dibattimento senza l'autorizzazione del presidente del consiglio comunale. Il consigliere "grillino" Carlo Spatola Mayo ha chiesto a nome della città di Spoltore di «domandare scusa ai cittadini per questa brutta pagina di storia». Mandare via un giornalista è un fatto gravissimo che va assolutamente censurato, specie poi se questa azione dal sapore "repressivo" proviene da una giunta che si dichiara di centrosinistra. Al di là di queste considerazioni, anche banali, noi di Abruzzo Independent vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà al pofessionista che, alacremente e con spirito d'indipendenza, opera ogni giorno affinchè la verità, qualunque essa sia, venga a conosciuta da tutti. Non mollare Antonio!

Redazione Independent

venerdì 24 maggio 2013, 09:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
carabinieri
notizie
del furbo
troupe
televisiva
delibera
bavaglio
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!