Spoltore. Migliora qualità aria ma la situazione resta critica

Superamento del Pm10 più che dimezzato nel 2014. Il sindaco Di Lorito: «Merito della bretella»

Spoltore. Migliora qualità aria ma la situazione resta critica

SPOLTORE, MIGLIORA LA QUALITA' DELL'ARIA MA LA SITUAZIONE RESTA CRITICA. Secondo gli ultimi dati rilevati dall’Arta, il superamento delle polveri sottili nel territorio del Comune di Spoltore, alla data del 4 ottobre 2014, risulta più che dimezzato rispetto al 2013, passando da 50 a 21.

Nel 2012, infatti, la centralina fissa di Santa Teresa registrava 98 superamenti nello stesso giorno; 50 nel 2013 e 21 quest’anno. Si rientra dunque nei parametri previsti dalla legge, visto che il tetto massimo è di 35.

Per il sindaco Luciano Di Lorito "è un segnale positivo, favorito molto probabilmente dalla realizzazione della bretella di collegamento tra la statale 602, nel tratto ricompreso nel Comune di Cepagatti in prossimità del centro agroalimentare, e il raccordo autostradale Chieti – Pescara, oltre che dalla chiusura del cementificio di Pescara, tra le principali cause dell’inquinamento atmosferico”.

Il problema dell'inquinamento nel territorio comunale di Spoltore è stato oggetto in passato di dibattiti pubblici nei quali sono stati evidenziati i problemi alla salute dipesi dalle polveri sottili immesse nell'aria dai gas di scarico e che procurano un aumento delle malattie respiratorie.

Redazione Independent

giovedì 16 ottobre 2014, 14:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
notizie
inquinamento
pm10
polveri sottili
malattie respiratorie
santa teresa
Cerca nel sito