Spoltore, Mayo si dimette dal M5S per il voto alle provinciali

L'assemblea degli attivisti specifica: «Resta nel Movimento ma non lo rappresenta più in Comune». Dentro la prima dei non eletti Giorgia Cipriani

Spoltore, Mayo si dimette dal M5S per il voto alle provinciali

SPOLTORE, MAYO SI DIMETTE PER IL VOTO ALLE PROVINCIALI.  Carlo Spatola Mayo, il primo grillino eletto in Abruzzo, candidato sindaco a Spoltore nel 2012, tra i fondadori - parole sue - del Movimento 5 Stelle Abruzzo, si dimetterà dalla carica di consigliere comunale a Spoltore: al suo posto entrerà in Consiglio Comunale la prima dei non eletti Giorgia Cipriani«Il consigliere in questione - si legge nella nota del Movimento 5 Stelle di Spoltore - ha rivendicato la sue scelto adducendo motivazioni plausibili, affermando che, fintantoche le provincie non saranno abolite, non è prudetente lasciare tali enti privi del controllo attivo del Movimento 5 Stelle. Su questo  si riserva una campagna di sensibilizzazione all'interno del movimento. Purtuttavia - prosegue la nota - trovandosi al momento in disaccordo con la proprio assemblea, decide di sua spontanea volontà di rassegnare le dimissioni da consigliere, subito dopo aver verificatoche questa sua scelta dia via libera all'ingresso in consiglio comunale della prima dei non eletti del M5S». L'assemblea del MoVimento 5 Stelle di Spoltore ha chiesto all'unanimità a Carlo Spatola Mayo di mantenere le proprie competenze e la propria esperienza a disposizione del Movimento 5 Stelle di Spoltore. A quanto saputo Carlo Spatola Mayo presenterà le proprie dimissioni formali nelle prossime ore. Resta però il dubbio che non è stato chiarito nel comunicato: per chi ha votato alle elezioni di secondo livello?

Redazione Independent

martedì 21 ottobre 2014, 09:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
movimento 5 stelle
mayo
notizie
voto
provinciali
Cerca nel sito

Identity