Spoltore Ensemble 2015, budget aumentato a 70mila euro

Il sindaco crede nel rilancio della manifestazione: la novità le anteprime nelle frazioni di Santa Teresa e Villa Raspa

Spoltore Ensemble 2015, budget aumentato a 70mila euro

VERSO LO SPOLTORE ENSEMBLE 2015. L'amministrazione comunale si mette già al lavoro per la trentatreesima edizione dello “Spoltore Ensemble”, la manifestazione che negli ultimi anni ha perso quell'interesse e quell'appeal storico, conquistato con anni di fatica e sudore, a vantaggio di altri eventi regionali, meno meritevoli ma meglio organizzati sotto il profilo della comunicazione e della qualità dell'offerta artistica complessiva. L'ultima edizione, ad esempio, costata alla collettività circa sessantamila euro, se l'era aggiudicata, tramite regolare bando di concorso, il Teatro Ghione Società a Responsabilità Limita con sede a Roma. Da molti l'edizione numero 32, la prima affidata ad un operatore esterno e che ha segnato il ritorno nel centro storico della cultura, della musica e del teatro dopo gli stop degli ultimi anni, è stata piuttosto deludente , sia in termini di ritorno economico che per l'immagine del territorio. L'affido "chiavi in mano", senza il coinvolgimento delle migliori realtà spoltoresi (artisti, associazioni culturali, imprese vinicole, attività di ristorazione, bar e bed&breakfast) avrebbe, infatti, penalizzato complessivamente l'intero successo della manifestazione che è risultata un pò fiacca e poco coinvolgente. Non c'erano turisti e l'economia locale ha lavorato poco nonostante l'importante investimento messo in campo dall'amministrazione e la qualità del cartellone forse adatto ad un pubblico abruzzese più maturo e che, dunque, è poco incline allo spostamento. Il Comune di Spoltrore, probabilmente d'accordo con la nostra posizione, ha infatti in mente dei rimedi per l'edizione che verrà.

LE PAROLE DEL SINDACO. Ancora una volta - si legge nella nota del Comune (delibera di Giunta n.7 del 23 gennaio) - verrà seguito il percorso dell’affidamento del servizio ad un operatore qualificato esterno, che curerà la gestione artistica e organizzativa di tutta la manifestazione, che sarà prescelto con il criterio dell’offerta economica più vantaggiosa. La novità dell'edizione 2015 sarà rappresentata dal coinvolgimento di altre frazioni come anteprime della Spoltore Ensemble. E' lo stesso Luciano Di Lorito a spiegare come: "per il 2016 abbiamo voluto inserire anche un elemento di assoluta novità: la realizzazione, come anteprima della Spoltore Ensemble, di alcuni spettacoli nei più popolosi territori di Villa Raspa e Santa Teresa. Non solo, dunque, gli spazi del centro storico della Città, che comunque restano le principali cornici scenografiche per la suggestiva bellezza dei suoi luoghi. Questo per far conoscere le tante ricchezze di un territorio molto esteso. E’ un progetto sperimentale che se funzionerà estenderemo anche alle altre edizioni e nelle altre zone della città".

IL BUDGET: 70MILA EURO. L’importo per l’affidamento esterno del servizio di realizzazione della 33esima edizione è stabilito nella delibera di giunta a complessivi 69.732 euro. La giunta ha inoltre indicato che la kemesse durerà almeno cinque giorni e verrà messa in scena nella seconda parte del mese di agosto. Dovranno essere curati punti di ristoro con offerta gastronomica locale per valorizzare i produttori e l’economia del territorio. Gli spettacoli principali saranno allestiti negli spazi più suggestivi del centro storico: Convento cinquecentesco, Piazza D’Albenzio, Largo San Giovanni. Il cartellone dovrà prevedere serate ad ingresso gratuito ed il costo dei biglietti per spettacoli a pagamento non dovrà superare i 15 euro.

LA CULTURA A SPOLTORE SECONDO FRANCESCA SBORGIA. «Lo Spoltore Ensamble è un appuntamento importantissimo per la nostra città. Non solo per l’aspetto culturale che riveste, non dimentichiamo che grazie alla manifestazione abbiamo ospitato personaggi del calibro di Luigi De Filippo, Beppe Barra, Giorgio Albertazzi, Michele Placido, Franca Valeri, Vinicio Capossela, Paolo Villaggio, per citarne alcuni – ha aggiunto il delegato alla cultura Francesca Sborgia- e l'idea di portare personaggi di questo calibro anche nelle frazioni già a partire dal mese di luglio sono certa porterà una grande propulsione al settore culturale e turistico di Spoltore».

Redazione Independent

lunedì 26 gennaio 2015, 15:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore ensemble
2015
manifestazione
anteprima
villa raspa
santa teresa
Cerca nel sito