Spesa sospesa: 'Nduccio al supermercato per aiutare i poveri

Il comico abruzzese ha acquistato pasta, biscotti, latte per i bambini, scatolame tipo piselli e tonno, prodotti per l'infanzia, quali omogeneizzati di frutta e carne

Spesa sospesa: 'Nduccio al supermercato per aiutare i poveri

IL COMICO PER I POVERI. Pasta, biscotti, latte per i bambini, scatolame tipo piselli e tonno, prodotti per l'infanzia, quali omogeneizzati di frutta e carne. Sono alcuni dei prodotti a lunga conservazione che il comico abruzzese 'Nduccio ha acquistato ieri mattina alla Conad di via Milano, a Pescara, partecipando all'iniziativa della spesa sospesa, promossa dal punto vendita in collaborazione con il Banco Alimentare. Lo hanno accolto il direttore della Conad, Fabrizio Costantini, e il direttore del Banco Alimentare, Cosimo Trivisani, che hanno tracciato un primo bilancio positivo della raccolta in favore dei piu' bisognosi.

IL BILANCIO DELLA SPESA SOSPESA. In questi giorni i clienti del Conad hanno gia' acquistato prodotti per 800 chili, lasciandoli alla cassa ai volontari del Banco che poi li distribuiranno ai poveri, e c'e' tempo fino al 18 ottobre per partecipare. Il comico si e' intrattenuto simpaticamente con il personale del Conad e con i clienti, ha dispensato alcuni consigli su una alimentazione sana e corretta, non dannosa per la salute, e ha lanciato un appello: "Il Banco alimentare e' una cosa seria, impegniamoci tutti".

Redazione Inde

venerdì 17 ottobre 2014, 07:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
nduccio
pescara
spesa
sospesa
solidarieta
Cerca nel sito