Spazzaneve sotto la lente

Cinque persone indagate per l'acquisto di mezzi d'emergenza. Indagati dirigente e concessionario

Spazzaneve sotto la lente

L’AQUILA. INDAGATE CINQUE PERSONE PER EMERGENZA NEVE. La Procura dell'Aquila (Pm Antonietta Picardi) ha indagato cinque persone nell'ambito dell'inchiesta sull'acquisizione degli spazzaneve 'Unimog' della Mercedes, mezzi d'emergenza utilizzati tra il 2009 ed il 2010 per sistemare la viabilità nella provincia di L'Aquila, e che lo stesso Ente aveva affidato a due società esterne. Secondo il magistrato ci sarebbero state irregolarità sia nell'acquisizione dei mezzi che nell'accesso ai fondi sull'emergenza.

GLI INDAGATI. Gli indagati, che devono rispondere in concorso e a vario titolo di turbativa d'asta, falso e abuso d'ufficio, sono Francesco Fucetola, 63 anni, dell'Aquila, dirigente del settore viabilità e trasporti della Provincia; Giuseppe Fiaschetti, 53 anni, di Lucoli (L'Aquila), geometra dello stesso settore dell'Ente; Piero Barbuscia, 61 anni, di Pescara, titolare della concessionaria che aveva venduto gli Unimog; Gaetano Specchio, 52 anni, dell'Aquila e Piera Serinaldi, 39 anni, di Roma, titolari di ditte specializzate nella pulizia del piano neve.

Redazione Independent

giovedì 11 aprile 2013, 16:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
inchiesta
procura
l'aquila
spazzaneve
picardi
fondi
emergenza
Cerca nel sito