Spacciava sulla riviera, 17enne nei guai

Sorpreso mentre cede dosi di marijuana in piazza 1^ Maggio. Denunciato 24enne per droga e armi

Spacciava sulla riviera, 17enne nei guai

PESCARA. ARRESTATO PUSHER SULLA RIVIERA. I carabinieri di Pescara, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sulla riviera nord, hanno arrestato con l'accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 17enne pescarese, con precedenti di polizia. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso il Centro di prima accoglienza per i minori di L’Aquila, a disposizione dell’autorità Giudiziaria.

SORPRESO MENTRE CEDE DROGA. Il minore, già segnalato per reati della stessa specie, è stato sorpreso nei pressi di piazza 1° Maggio mentre cedeva 2 grammi di marijuana ad un giovane assuntore. La successiva perquisizione personale ha consentito di sequestrare altri 17 grammi di stupefacente, suddiviso in dosi pronte per la vendita, oltre a 95 euro, contante ritenuto provento dell’attività di spaccio.

DENUNCIATO PER PORTO ABUSIVO D'ARMI. Nel corso del servizio è stato denunciato un 24enne per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto ingiustificato di arma da taglio. Il giovane sottoposto a perquisizione personale aveva 7 grammi di marijuana ed un coltello del genere proibito. Anche in questo caso, la sostanza stupefacente era suddivisa in bustine termosigillate da circa 1 grammo ciascuna.

Redazione Independent

 

sabato 20 aprile 2013, 15:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marijuana
spaccio
riviera
droga
pescara
notizie
Cerca nel sito