Slow Food, nuova fiduciaria

Per la prima volta una donna alla guida della Condotta. Annamaria D'Eusanio prende il testimone di Bellucci

Slow Food, nuova fiduciaria

NOVITA' IN SLOW FOOD - In Slow Food da circa vent'anni, da sempre impegnata nella promozione di iniziative legate alla cultura del cibo ed all'enogastronomia, Annamaria D'Eusanio è il nuovo fiduciario della Condotta di Pescara, la più numerosa d'Abruzzo. Eletta all'unanimità, è la prima donna delegata a rappresentare a Pescara il movimento internazionale di Carlo Petrini. Il nuovo fiduciario ha condiviso la passione e l'interesse per Slow Food con il fratello Domenico, già fiduciario della Condotta Slow Food nel territorio spagnolo dell’Extremadura e con la sorella Rosaria, scomparsa prematuramente, molto attiva nel sostenere iniziative di respiro nazionale quali Cala Lenta e Figli di un Bacco minore?

LA STORIA DAL 1987E - La condotta di Pescara può definirsi storica. Nata nel 1987, appena un anno dopo la nascita di Slow Food, per iniziativa di Diego Porrini, ristoratore cittadino, si è poi sviluppata e rafforzata con Severino Forcone, noto patron per tanti anni de La Lumaca, punto di riferimento in città per tutti coloro che avevano a cuore il piacere del cibo e della convivialità ma anche la difesa di produzioni tipiche e l'educazione al gusto.

D'EUSANIO AL POSTO DI BELLUCCI -  Annamaria D'Eusanio prende il testimone da Remo Bellucci, fiduciario dal 2007 ad oggi, in procinto di trasferirsi all'estero per motivi di lavoro ed è chiamata a gestire nei prossimi anni una Condotta partita con 20 soci che oggi ne conta circa 200. «Avverto la necessità di ringraziare Remo Bellucci – sottolinea Annamaria D'Eusanio - per quanto fatto in questi anni e per la capacità di allargare la rete di soci e simpatizzanti. Mi lascia un'eredità preziosa che sarà mio impegno valorizzare al massimo.I principali obiettivi da conseguire – continua la D'Eusanio - sono il potenziamento delle attività di educazione al gusto, attraverso master of food o iniziative rivolte ai bambini, la nascita di nuovi presidi per la salvaguardia di prodotti buoni puliti e giusti a rischio di estinzione, la tutela della biodiversità e la lotta agli OGM, il miglioramento dell'alimentazione quotidiana, la promozione di un nuovo modello di sviluppo economico”. Obiettivi importanti che potranno essere conseguiti – conclude il fiduciario – solo con l'impegno di tutti i soci e i simpatizzanti e con la sensibilità, più volte manifestata a Slow Food, da Istituzioni quali la Regione, la Provincia ed i Comuni».

 RINNOVATO IL COMITATO -  Rinnovato anche il Comitato di Condotta Slow Food Pescara. Undici i membri: oltre ad Annamaria D'Eusanio ne fanno parte Francesco Agostini, Simone Angelucci, Marco Cirillo, Averino Di Campli, Daniela Di Fonzo, Tommaso Di Rino, Mimmo Morra, Andrea Paci, Annalisa Paolini, Giacomo Sinibaldi. Pronto il prossimo appuntamento, in collaborazione con la Confraternita del Grappolo: degustazione di sette vini naturali giovedì 19 aprile ore 20.15 aCittà Sant'Angelo. Tutte le info su www.pescaraslowfood.it La condotta di Pescara è particolarmente attiva sul web: è una delle poche in Italia presente sia su facebook che su twitter.

Redazione Independent

lunedì 26 marzo 2012, 10:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
d'eusanio
pescara
slow food
cibo
diego porrini
la lumaca
severino forcone
annamaria
francesco agostini
simone angelucci
marco cirillo
averino di campli
daniela di fonzo
tommaso di rino
mimmo morra
andrea paci
annalisa paolini
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano