Slim Srl, Filca-Cisl: “Controllare i controllori”

Reale: «Siamo soddisfatti della positiva conclusione della vicenda Slim Srl, ora iscritta alla Edilcassa e in regola con le assunzioni degli operai»

Slim Srl, Filca-Cisl: “Controllare i controllori”

«Siamo profondamente soddisfatti della positiva conclusione della vicenda Slim Srl, ora iscritta alla Edilcassa e in regola con le assunzioni degli operai nei cantieri di Viale Abruzzo. Al tempo stesso però siamo molto preoccupati della superficialità con la quale gli Enti ai quali ci siamo rivolti (Comune, Direzione provinciale del Lavoro, Inail, Inps, e Prefettura) hanno condotto la vicenda».

Lo dichiara Gianfranco Reale, segretario regionale della Filca Cisl Abruzzo Molise, che spiega: «Nonostante le nostre sollecitazioni, nessuno degli Enti preposti ha eseguito alcun controllo circa la regolarità da parte della ditta in questione. Anzi, il Comune di Chieti con una nota del 22 luglio, ha dichiarato la ditta SLIM “conforme a tutte le normative vigenti in materia”. La fondatezza delle nostre denunce è emersa quando la ditta SLIM ha richiesto all'Edilcassa Abruzzo l'emissione del DURC solo il 16 luglio, nonostante i lavori fossero iniziati il 5 maggio».

Filca-Cisl chiede dunque che gli Enti preposti «effettuino realmente i controlli necessari per evitare di incorrere in incresciose situazioni come quelle attuali» e che al tempo stesso la Prefettura «assuma un ruolo di forte coordinamento e di vigilanza su tutti i soggetti, nel rispetto della legalità».

Il corriere teatino

martedì 29 luglio 2014, 01:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
lavoro
chieti
filca
abruzzo
Cerca nel sito