Sisma. La sveglia di Gabrielli

Il capo della Protezione Civile:«Emiliani hanno reagito meglio». Cialente: «la tragedia dell'Aquila è la burocrazia»

Sisma. La sveglia di Gabrielli

SISMA. LA SVEGLIA DI GABRIELLI. Fanno discutere le dichiarazioni del capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, sulla ricostruzione post sisma della città abruzzese e che stenta a partire. «La differenza non la fa la quantità di denaro destinato agli aiuti, ma la capacità di progettualità di ogni singolo territorio. E gli emiliani hanno reagito meglio», ha detto Gabrielli. Immediata la replica del primo cittadino del capoluogo d'Abruzzo, Massimo Cialente: «La tragedia dell'Aquila - dice il sindaco - si chiama governance e burocrazia». Già. Ma è pur vero che qualcosa non ha funzionato. Sono passati quattro anni ed a L'Aquila mancano ancora le case, mentre si inaugurano gli Auditorium da 6 milioni di euro - pare anche temporanei - relizzati a tempo di record.

Redazione Independent

mercoledì 17 ottobre 2012, 09:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'aquila
emilia
terremoto
sisma
cialente
gabrielli
polemica
ricostruzione
burocrazia
notizie
protezione civile
governance
Cerca nel sito