Siria. 90mila le vittime

Senza freni la "mattanza" del popolo siriano. Gli Usa premono per un intervento, contrari Cina e Russia

Siria. 90mila le vittime

SIRIA. OLTRE 90MILA LE VITTIME DELLA GUERRA CIVILE. La guerra civile che sta insangunando la Siria sembra essere ben lontana dal vedere una soluzione. Secondo il segretario di stato Usa John Kerry le vittime del conflitto tra i "governativi" di Bashar Al Assad ed i "ribelli", presumibilmente armati da alcuni paesi occidentali, ha finora prodotto 90mila vittime. La diplomazia internazionale è però divisa sulle misure da adottare per risolvere la questione in quella "calda" zona del Medioriente. Gli Stati Uniti premono nel Consiglio di Sicurezza dell'Onu affinchè si approvi l'intervento delle forze militari delle Nazioni Unite ma Cina e Russia sono, per il momento, contrari all'azione di forza.

I RIBELLI: ABBATUTI TRE CACCIA. Sul fronte bellico c'è da registrare che i ribelli anti-governativi siriani affermano di aver abbattuto tre caccia militari nel nord-ovest del Paese. Dei video sarebbero stati pubblicati su internet, ma è impossibile verificare l'autenticità. I media del regime, naturalmente, non confermano né smentiscono. Gli aerei sarebbero stati colpiti nella regione di Idlib: due nei pressi della città di Khan Shaykhun, mentre un terzo è stato colpito a Hish.

twitter@subdirettore

giovedì 14 febbraio 2013, 19:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
siria
notizie
bashar al assad
ribelli
cina
kerry
conflitto
caccia
video
abbattuti
hish
khan shaykhun
Cerca nel sito