Sim "calda" imbarazza Giunta

Succede a Ortona. Fatture da capogiro: 13mila sull\'utenza di assessore. Cosa ci faceva col telefonino?

Sim "calda" imbarazza Giunta

SUCCEDE AD ORTONA. SIM "BOLLENTE" IMBARAZZA LA GIUNTA. La domanda nasce spontanea: cosa ci faceva l'assessore con quel telefono per ricevere fatture dalla Telecom a 4 zeri? Ammonta a ben 13 mila euro il conto fatto permenire in Comune ad Ortona dal gestore della compagnia telefonica e che sta mettendo in serio imbarazzo la giunta del sindaco Vincenzo D'Ottavio. Secondo alcune indiscrezioni circolate da Palazzo di Città l'ingente spesa sarebbe ricollegabile a telefonate, sms e soprattutto internet, dal momento che il telefonino in oggetto risultava connesso 24 ore su 24, anche da spento.

IN ARRIVO ALTRE SUPER BOLLETTE? Da un controllo dell'ufficio ragioneria sembrerebbe che la sim affidata all'assessore, di cui non è stato fornito il nome, non sarebbe l’unica ad aver collezionato bollette da capogiro. E non è certamente una buona notizia perchè le casse del Comune sono vuote e non è certo il caso di sostenere simili spese assolutamente al di fuori della realtà. Il principale indiziato si sarebbe subito messo a disposizione dell\'amministrazione per ripercorrere tutte le fasi del caso. Magari la vicenda si risolverà con una transazione col gestore che potrebbe la decurtazione della fattura.


Redazione Independent

giovedì 04 aprile 2013, 17:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ortona
assessore
fattura
bolletta
d'ottavio
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!