Sigilli al cantiere dei rom

Via Aterno - L'immobile sequestrato è intestato ad una bambina di 7 anni. Rintracciati tre cavalli a Rancitelli

Sigilli al cantiere dei rom

SEQUESTRATA VILLA AI ROM - La Municipale di Pescara ha sequestrato, questa mattina, un cantiere per la ristrutturazione e l'ampliamento di una casa in via Aterno 99. L'immobile, che si trova di fronte all'istituto don Orione, sarebbe intestato ad una bambina di 7 anni appartenente ad una famiglia nomade. L'avevano annunciato che ci sarebbero stati molti controlli in seguito al "fattaccio" dell'omicidio di Domenico Rigante e così è stato.

IRREGOLARITA' NEL PROGETTO -  I vigili hanno eseguito gli accertamenti sul cantiere e sono emerse difformità tra il progetto approvato e quello in corso di realizzazione: da 140 metri quadri si è passati a 440 metri quadri, con una semplice Dia. Dell'operazione è stata informata Procura della Repubblica di Pescara, che dovrà accertare eventuali responsabilità penali.

CAVALLI A RANCITELLI - La municipale è intervenuta in via Sacco dove sono stati rintracciati tre cavalli. Il proprietario, un nomade, stava attendendo l'arrivo del mezzo di trasporto per farli sparire ma non ha fatto in tempo. E' stato segnalato anche alla procura per eventuali matrattamenti agli animali.

Redazione Independent

martedì 08 maggio 2012, 16:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
via aterno
immobile
bambina
rom
nomade
pescara
cavalli
via sacco
municipale
rigante
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!