Si va in zona gialla. Scuole superiori in classe l'11 gennaio

Il 9 e 10 si torna in 'arancione'

Si va in zona gialla. Scuole superiori in classe l'11 gennaio

Approvato nella notte dal Consiglio dei Ministri il decreto “ponte” che introduce le restrizioni valide tra il 7 e il 15 gennaio. A metà mese è atteso il nuovo DPCM. Zona gialla 7 e 8 gennaio. Le scuole superiori riapriranno l’11 gennaio, il 7 elementari e medie. Le lezioni in presenza saranno comunque al 50 per cento e sempre se la condizione epidemiologica lo consentirà. In Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche lezioni a distanza fino al 31 gennaio, in Campania aule chiuse per gli alunni più grandi almeno fino al 25.

Il decreto legge, approvato dal Consiglio dei ministri stabilisce inoltre per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, il divieto, su tutto il territorio nazionale, di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma. Nel dettaglio si stabilisce nei giorni 9 e 10 gennaio, l’applicazione, su tutto il territorio nazionale, delle misure previste per la cosiddetta “zona arancione”. Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, si legge nella nota di Palazzo Chigi, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

martedì 05 gennaio 2021, 10:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scuola
zona arancione
zona gialla
dpcm
consiglio dei ministri
Cerca nel sito