Sesso a pagamento. Centinaia le ragazze che si vendono

Ennesimo blitz delle forze dell'ordine tra Pescara e Montesilvano: identificate lucciole e clienti. Ma gli sfruttatori?

Sesso a pagamento. Centinaia le ragazze che si vendono

PROSTITUZIONE. CENTINAIA LE RAGAZZE IN STRADA. Nella serata di ieri il personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo ha effettuato nel tratto che va dalla riviera sud a quello della riviera nord delle città di Pescara e Montesilvano, un servizio di controllo del territorio volto al contrasto del fenomeno della prostituzione; piaga che da sempre affligge il nostro lungomare e molte altre zone della città. In questo frangente sono state rintracciate, identificate e sanzionate molte donne, straniere, tutte dedite al meretricio. Piaga dilagante, e fenomeno esteso oramai anche alle zone del centro, i due comuni stanno facendo il possibile per arginare, o perlomeno per contrastare questo mercato del sesso, e dello sfruttamento. Sono centinaia le ragazze che ogni mese arrivano in Abruzzo, e sono ancora di più le persone che le usano e ne abusano e ovviamente che delinquono.

Redazione Independent

martedì 01 ottobre 2013, 16:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
prostituzione
pescara
montesilvano
ragazze
strada
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano