Serramenti con apertura oscillobattente: comodità e stile semplice e moderno

Quando si ristruttura o si definiscono i dettagli di una nuova casa non bisogna mai sottovalutare la scelta di finestre, infissi e serramenti. Scopri i vantaggi e quanto costano

Serramenti con apertura oscillobattente: comodità e stile semplice e moderno

SERRAMENTI CON APERTURA OSCILLOBATTENTE: COMODITA' E STILE SEMPLICE E MODERNO. Quando si ristruttura o si definiscono i dettagli di una nuova casa non bisogna mai sottovalutare la scelta di finestre, infissi e serramenti, che sono fondamentali per rendere l’ambiente confortevole e bello. Per una casa minimal o moderna non c’è nulla di meglio che un serramento con apertura oscillobattente (o con anta a ribalta), in alluminio oppure in legno, di alta qualità. Questo tipo di prodotto oltre a essere una scelta di alto gusto estetico è anche incredibilmente comodo e pratico nella vita di ogni giorno.

La finestra oscillobattente è un serramento che si apre verso l’interno sia normalmente in verso orizzontale ancorato lungo il lato con delle cerniere, sia verticalmente con perni posizionati o sul traverso superiore o, molto più spesso, inferiore. Il sistema permette all’anta della finestra (o portafinestra) di ruotare verso il basso e l’apertura che si crea è delimitata da fermi appositi (i bracci limitatori d’apertura).

Per aprire la finestra e scegliere il tipo di apertura è sufficiente ruotare il cricchetto che fa da maniglia. In posizione verticale verso il basso la finestra è chiusa, in posizione verticale verso il basso è aperta verso l’alto e in posizione orizzontale il serramento si apre orizzontalmente come uno tradizionale.

SERRAMENTI OSCILLABATTENTI: CHI SE NE OCCUPA E QUANTO COSTANO. Chi decide di rinnovare i serramenti decide di solito questa tipologia, la più diffusa oggi, perché dà numerosi vantaggi a fronte di un’estetica d’eccezione. Per il montaggio di serramenti oscillobattenti, per la manutenzione o il controllo degli stessi è possibile chiamare un fabbro serramentista. Il costo dell’intervento di questo professionista può variare di città in città, quindi i costi fabbri Torino saranno molto diversi di un fabbro a Lecce e così via.

Per dare un’idea, comunque, si può dire che il costo dell’installazione va da 75 a 125 euro per la manodopera. A questo importo andrà poi sommato il prezzo della finestra o portafinestra che può dipendere da molti elementi come il materiale, la tecnologia, lo spessore del vetro etc.: si va comunque di norma dai 150 ai 300 euro circa. Le più economiche sono quelle in legno, si passa poi al PVC e all’alluminio.

I VANTAGGI DI QUESTO TIPO DI SERRAMENTI. La finestra ad apertura oscillobattente è comoda perché permette una scelta intermedia fra l’apertura e la chiusura, lasciando passare giusto un po’ di brezza che penetra dalla parte alta dell’infisso. L’apertura orizzontale della finestra richiede inoltre molto spazio, invece con questo tipo di chiusura lo spazio utilizzato è minimo, il giusto per garantire il ricambio dell’aria.

L’apertura verticale dà inoltre sicurezza rispetto alle intrusioni, poiché lo spazio è sufficiente per far circolare l’aria, ma allo stesso tempo è troppo ridotto per permettere il passaggio di una persona. Gli unici che ci provano, purtroppo, a volte sono i gatti che pensano di sfruttare l’apertura per uscire rimanendo incastrati e incorrendo nei pericoli che si possono immaginare. L’apertura oscillobattente può essere sia sulle finestre che sulle portafinestre anche a doppia anta, anche se l’apertura verticale è possibile solo sul lato con la maniglia.

Redazione Independent

venerdì 27 aprile 2018, 02:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
serramenti
oscillabattenti
finestra oscillabattenti
costi fabbri
fabbri torino
finestre
infissi
ultime notizie
Cerca nel sito