Serraiocco non molla la corsa in solitaria: «Guardo alle civiche»

L'ex assessore di Mascia è il quinto candidato sindaco della Città di Pescara

Serraiocco non molla la corsa in solitaria: «Guardo alle civiche»

SERRAIOCCO CONTINUA A CORRERE PER PESCARA: «GUARDO ALLE CIVICHE». Un incontro tra i rappresentanti di tutte le liste civiche 'non partitiche'. Questa la proposta di Vincenzo Serraiocco, che dalla sua ne ha già due pronte ed è in procinto di chiuderne una terza. "Con me viene chi  vuole appartenere alla nuova generazione, e non è una questione di anagrafe ma di voler tornare a fare, ad affrontare le problematiche quotidiane" afferma Serraiocco, che poi entra nel merito della propria proposta: "Un incontro con tutti gruppi civici che siano equidistanti, cioè lontani, dai partiti, e/o con tutti i singoli che vogliano allontanarsi dagli stessi perché resisi conti che non hanno programmi e risposte concreti per la collettività". "Vorrei - conclude Serraiocco - e dunque propongo ci fossero unione e comunione di intenti, per non disperdere un elettorato che in me come in altri vede l'alternativa possibile. In virtù di questa opportunità sarei anche disposto a fare un passo indietro nella mia personale corsa a Palazzo di Città".

Redazione Independent

venerdì 11 aprile 2014, 17:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
serraiocco
comune
pescara
sindaco
assessore
mascia
Cerca nel sito

Identity