Serraiocco e Di Pietrantonio pronti al giudizio dei cittadini

L'ultra democrat autocandidatosi sindaco e l'esponente del Centro Democratico tappezzeranno la città coi manifesti

Serraiocco e Di Pietrantonio pronti al giudizio dei cittadini

ELEZIONI COMUNALI 2014. LA SFIDA DI DI PIETRANTONIO E SERRAIOCCO. Il primo cavallo ad uscire dai box è stato Moreno Di Pietrantonio, capogruppo in consiglio comunale per il Partito Democratico. L'Ultra Democrat, il 58enne psicoterapeuta pescarese è infatti un militante di lunga data, alle telecamere di Rete8, una tv considerata dal sindaco di Chieti vicina al centrosinistra, ha dichiarato lo scorso ottobre che «le primarie per il Comune si faranno dopo le festività natalizie, tra gennaio e febbraio, e saranno primarie di coalizione, e se nel partito dovessero chiedermelo, sarò disponibile a candidarmi, per mettere a disposizione della città». Dopo qualche mese è ufficiale anche il nome del secondo candidato sindaco alle prossime comunali in programma a maggio a Pescara. Si tratta di Vincenzo Serraiocco, ex esponente dell'Udc, già assessore Giunta Mascia, dimessosi in seguito al coinvolgimento in un'inchiesta giudiziaria, dalla quale però è completamente uscito successivamente. Serraiocco sarà il candidato del Centro Democratico, formazione che affiancherà il centrosinistra alle amministrative di primavera. Ora la sfida per entrambi sarà quella delle primarie per scegliere il candidato della coalizione che sfiderà uno tra Mascia o Testa.

 

 

Redazione Independent

martedì 17 dicembre 2013, 13:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di pietrantonio
serraiocco
candidato
sindaco
elezioni
comunali
pescara
Cerca nel sito