Serie B: secca sconfitta della Virtus a Bari per 2-0

Non c'è che dire: il San Nicola si conferma la bestia nera dei rossoneri. Il Lanciano però è ancora ottava con 37 punti

Serie B: secca sconfitta della Virtus a Bari per 2-0

SECCA SCONFITTA DELLA VIRTUS A BARI PER 2-0. Non c'è che dire: il San Nicola è la bestia nera del Lanciano che anche sono stati battuti dai galletti come nella passata stagione quando si sono fatti riprendere dopo essere passati in vantaggio per 3 a 0. I rossoneri, oggi hanno subito una secca sconfitta da parte dei galletti del Bari che si sono così riscattati dalle sconfitte nelle due precedenti gare. Gli uomini di D'Aversa non possono accampare scuse per questa battuta d'arresto né incolpare la sfortuna. Sarà anche stato che la formazione pugliese avesse tanta fame di punti per cercare di restare aggrappata alla zona play off, ma c'è da dire che tutta la squadra, da capitan Mammarella fino al giovane bomber Monachello, ha deluso per cui la sconfitta ci sta tutta. In ogni caso la Virtus è ancora ottava con 37 punti, quindi in bilico per i play off con il Perugia che incalza ad una lunghezza di distanza. Mister D'Aversa, nella settimana prossima, avrà molto da lavorare per rimediare agli errori e ridare la giusta carica a capitan Mammarella e compagni in vista del prossimo confronto contro una formazione, il Cittadella, sulla carta non irresistibile.

IL PRIMO TEMPO. Le due formazioni sin dalle prime battute danno l'impressione di non volersi risparmiare partendo a spron battuto. Al 10° uno spunto di Galano si perde alto sulla traversa. Al 19° Gatto effettua un cross che finisce tra le braccia di Guarna. Al 30° Contini anticipa Thiam e smista la palla di testa per Guarna. Al 33°, sul primo vero affondo dei pugliesi, il Bari passa in vantaggio con Galano che prima intercetta un ottimo suggerimento di Boateng e poi infila Aridità con un rasoterra non irresistibile. Galvanizzati per essere andati in vantaggio, i galletti raddoppiano al 37° con un gran tiro dalla distanza di Donati. Il primo tempo si chiude con il Bari in vantaggio per 2-0

IL SECONDO TEMPO.  E' sempre il Bari a condurre il gioco. Al 3° Boateng se ne va su una ripartenza e rimette al centro. La Virtus si salva in calcio d'angolo. Al 18° D'Aversa, nel tentativo di recuperare lo svantaggio, manda in campo Cerri al posto di uno spento Monachello e Grossi in sostituzione di Vastola, ma la musica non cambia: sono sempre i pugliesi a comandare il gioco. Al 37° Grossi lascia anzi tempo il terreno di gioco per doppio cartellino giallo e la partita si può considerare finita. Al 45° anche il Bari finisce in 10 per l'espulsione di Schiattare.Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro pone fine alla penitenza dei frentani

TABELLINO: BARI 2 VIRTUS LANCIANO 0

Bari ( 4-3-3): Guarna, Calderoni, Rinaudo, Contini, Sabelli, Donati (39°st Minata sv), Schiattarella, Bellomo, Galano (30°st Romizi), Ebagua, Boateng (46°st. Caputo) A disp:Donnarumma, Salviato, Benedetti, Camporese, Filippini, Rada.
Allenatore: Nicola
Virtus Lanciano (4-3-3): Aridità Aquilanti, Troest, Amenta, Mammarella,Bacinovic, Vastola (18°st Grossi) , Di Cecco (35°st Turchi), Thiam, Monachello (18°st Cerri), Gatto. A disp: Petrachi, Ferrario, Nunzella, Conti, Paghera, De Silvestro.
Allenatore: D'Aversa.
Arbitro: Gavillucci di Latina.

Clemente Manzo

domenica 22 febbraio 2015, 10:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bari
virtus lanciano
classifica
tabellino
serie b
risultato
Cerca nel sito