Serie A. Si parte con un bel -2

Calcioscommesse - Il Pescara dovrà scontare la penalizzazione per responsabilità oggettiva sul caso Nicco

Serie A. Si parte con un bel -2

SERIE A. SI PARTE DA MENO DUE - Come era nelle previsioni il Delfino Pescari 1936 dovrà scontare 2 punti di penalizzazione in Serie A per la vicenda del calcioscommesse. È quanto ha deciso la commissione disciplinare in merito alla vicenda dell'ex calciatore biancazzurro Nicco, contattato telefonicamente da Gervasoni prima della partita Piacenza-Pescara. Si tratta di un provvedimento discutibile, ma ampiamente previsto.

I CALCIATORI RIFIUTARONO LA COMBINA - Il giorno prima della gara, poi, Nicco informò che i suoi compagni di squadra (del Pescara), incorruttibili, si erano rifiutati di regalare la partita, falsandola, al Piacenza. Poi il Pescara vinse 2-0 con i gol di Gessa e Maniero, dando dimostrazione pratica del chiarissimo NO risposto i giorni precedenti. L'unico neo, dunque, è stato quello di non aver denunciato il compagno di squadra, ma non si capisce come la società (oggetto del provvedimento) potesse certamente conoscere le intenzioni del centrocampista. 

SEBASTIANI: CI DIFENDEREMO - Il presidente del pescara ai Microfoni di Sky:  «Noi non siamo d'accordo con questa decisione. Siamo già pronti per l'appello perché riteniamo ingiusta questa posizione nei confronti del Pescara e del giocatore. Dimostreremo la nostra estraneità, andremo avanti e siamo certi che nei vari gradi di giudizio otteneremo il proscioglimento perché non c'entriamo assolutamente nulla»

Redazione Independent

lunedì 18 giugno 2012, 11:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
nicco
gervasoni
scommesse
calcioscommesse
penalizzazione
pescara
punti
piacenza
responsabilit oggettiva
calcio
compagni
gessa
maniero
Cerca nel sito

Identity