Sequestrato fabbricato pieno d'eternit vicino al mattatoio

Lanciano. Denunciato il proprietario dello stabile pieno di rifiuti pericolosi e non bonificati

Sequestrato fabbricato pieno d'eternit vicino al mattatoio

LANCIANO. SEQUESTRATO STABILE VICINO AL MATTATOIO. Su segnalazione della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pescara, i finanzieri della Compagnia di Lanciano hanno sottoposto a sequestro un vecchio fabbricato, attualmente in disuso, della superficie di circa 1.200 mq, appartenente al complesso del mattatoio di Lanciano, dove è stata rilevata la presenza di una notevole quantità di materiale eternit utilizzata per la copertura di capannoni, in uno stato di completo abbandono, con evidenti e gravi segni di rotture e lesioni dei pannelli-onduline depositati in maniera disordinata su tutta l’area interessata.

DENUNCIATO IL PROPRIETARIO. I finanzieri hanno proceduto alla denuncia del proprietario del sito sottoposto a sequestro, per violazione all’art. 256 - 1° e 2° comma, in relazione all’art. 192, del D.L.vo n. 152/2006, nonché della legge 27 marzo 1992 nr. 257 (norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto) il D.M. 6.9.1994 nonché della L.R. nr. 11/2009, rimettendo il contesto al vaglio del Sost. Procuratore della Repubblica di Lanciano.

 
Redazione Independent

giovedì 13 novembre 2014, 14:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
terreno
lanciano
sequestrato
rifiuti
pericolosi
notizie
Cerca nel sito