Sequestrato appartamento "caliente" a Montesilvano

Blitz dei carabinieri in via Finlandia: nei guai l'affittuario della casa e una 37enne escort spagnola

Sequestrato appartamento "caliente" a Montesilvano

MONTESILVANO. ENNESIMO BLITZ CONTRO LA PROSTITUZIONE. Se Pescara di notte sembra Pattaya - nota meta del turismo sessuale - Montesilvano invece somiglia alla "Red Light" ad Amsterdam. 

Ancora una volta i carabinieri del comando della quinta città dAbruzzo sono stati impegnati in un blitz per contratare il fenomeno dilagante della prostituzione in casa, sequestrando un appartamento in via Finlandia dove si esercitava il "mestiere più antico del mondo".

A finire nei guai un operaio montesilvanese di 52 anni, titolare del contratto d'affitto, ed un'avvenente prostituta spagnola. Il primo è stato denunciato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione

Nel corso della perquisizione sequestrati anche i ferri del mestiere: materiale pornografico, dvd porno, vibratori, frustini e maschere in latex. 

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea: non sarebbe il caso di sistemare la questione a livello legislativo? 

La repressione ha fallito ... allarghiamo la coscienza umana.

La (sub)redazione

sabato 21 dicembre 2013, 16:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
prostituzione
amsterdam
pescara
montesilvano
escort
appartamento
via finlandia
Cerca nel sito