Sequestrati flaconi di metadone destinati ai tossici

Nei guai 55enne di Lanciano accusato di detenzione ai ai fini di spaccio del farmaco usato per curare le dipendenze da eroina

Sequestrati flaconi di metadone destinati ai tossici

SEQUESTRATI FLACONI DI METADONE DESTINATI AI TOSSICODIPENDENTI. Quattro flaconi di metadone sono stati sequestrati a D.M.N., 55enne di Lanciano finito in manette, ieri pomeriggio, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanciano lo hanno fermato in località Brecciaio, nel comune di Sant’Eusanio del Sangro, nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale. L’uomo era a bordo di una Mercedes Classe A guidata da una donna di 38 anni, anche lei di Lanciano, che è stata denunciata in stato di libertà per il medesimo reato. Nel corso degli accertamenti, effettuati presso la banca dati delle Forze di Polizia, i militari dell’Arma hanno scoperto che i due avevano precedenti specifici in materia di sostanze stupefacenti e, pertanto, hanno deciso di procedere con una perquisizione personale e dell’auto. All’interno della tasca di un marsupio, che il 55enne portava legato al girovita, i Carabinieri hanno trovato 4 flaconi di metadone, già aperti, ai quali erano state tolte le previste etichette recanti i nominativi delle persone a cui era stata prescritta tale sostanza analgesica, utilizzata in medicina come terapia sostitutiva della dipendenza da stupefacenti. L’uomo è stato pertanto tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto ai domiciliari.

Redazione Independent

giovedì 03 ottobre 2013, 11:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
metadone
tossicodipendente
dipendenza
farmaco
notizie
Cerca nel sito