Sequestrati beni in odore di 'ndrangheta anche in Abruzzo

Operazione della Dia di Reggio Calabria per 325 milioni nei confronti di un imprenditore del settore oleario

Sequestrati beni in odore di 'ndrangheta anche in Abruzzo

SEQUESTRATI BENI IN ODORE DI 'NDRAGHETA A GIULIANOVA. Operazione della Dia di Reggio Calabria contro i beni e patrimoni in odore di 'ndrangheta. Sono stati sequestrati, questa mattina, ad un imprenditore del settore oleario, V.O., 59 anni, con interessi nel settore alberghiero e della ristorazione anche in Abruzzo ed Emilia Romagna, quote di società, partecipazioni, conti correnti, beni mobili ed immobili per un valore di 325 milioni di euro.

Tra questi beni oggetti del provvedimento restrittivo anche il 50 per cento delle quote sociali e il patrimonio aziendale dell'albergo a 4 stelle "Grand hotel Don Juan" sul lungomare di Giulianova e l'intero capitale sociale e il patrimonio aziendale dell'albergo "Villa Fiorita", anche questo ubicato a Giulianova.

Redazione Independent

giovedì 07 novembre 2013, 08:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
notizie
'ndrangheta
grand hotel
don juan
villa fiorita
giulianova
Cerca nel sito