Sequestrati beni criminali

Appartamenti e 18 conti correnti per un valore di 800 mila euro erano nelle disponibilità di un 56enne di Alba Adriatica

Sequestrati beni criminali

ALBA ADRIATICA. SEQUESTRATI BENI DI ILLECITA PROVENIENZA. Un patrimonio ingente, composto da appartamenti e ben 18 rapporti bancari, riconducibili ad un uomo di Alba Adriatica è stato sequestrato questa mattina dal personale della Divisione Anticrimine - Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali - della Questura di Teramo. Il destinatario delle misure Carlo Levakovic, 56 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e contro la persona, si trova agli arresti domiciliari per "l'elevata pericolosità sociale". L'uomo, infatti, è ritenuto l'autore di numerosissimi furti in abitazione in diverse località italiane.

I BENI SEQUESTRATI. La Questura ha messo i sigilli ad un ingente patrimonio composto da: una villa coloniale ad Alba Adriatica (TE) in via Bafile, un appartamento a Martinsicuro (TE) in via Roma, un appartamento a Martinsicuro (TE) in via Buonarroti e 18 rapporti finanziari (conto deposito/corrente) intrattenuti con vari Istituti di Credito. Il valore del patrimonio complessivamente posto sotto sequestro ammonta a circa 800 mila euro. Il Tribunale ha, altresì, convalidato la richiesta del Questore di applicazione della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale per la durata di anni due.  

Redazione Independent

mercoledì 31 luglio 2013, 11:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alba adriatica
notizie
carlo levakovic
arresto
patrimonio
appartamento
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano