Sequestrati 9 milioni di euro all' ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi

Quote sociali, una villa a Genzano , sei appartamenti, un box ed un terreno a Roma e in provincia di L' Aquila, conti correnti, fondi di investimento e polizze assicurative

Sequestrati 9 milioni di euro all' ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi

La Guardia di Finanza ha eseguito l’ordinanza di confisca del patrimonio mobiliare e immobiliare riconducibile all’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi, originario di Capristrello, in provincia di L'Aquila, per oltre 9 milioni di euro. Si tratta di:  quote sociali e un intero patrimonio aziendale di una società di capitali; una villa a Genzano di Roma del valore di circa 4,1 milioni di euro; 6 appartamenti, un box e un terreno a Roma e in provincia de L’Aquila, per un valore complessivo di circa 3,7 milioni di euro; conti correnti, polizze assicurative e fondi d’investimento per circa 1,3 milioni di euro.

Ricordiamo che il politico abruzzese era diventato il tesoriere del partito di Rutelli, ex sindaco di Roma e poi Ministro della Repubblica. Nel 2017 l'avvocato Lusi è stato condannato in via definitiva a 7 anni di reclusione per appropriazione indebita.

Secondo l'accusa avrebbe fatto sparire circa 23 milioni di euro, denaro del partito, parte dei rimborsi elettorali in virtù del suo incarico di tesoriere della Margherita, creando una contabilità parallela, che sarebbe sfuggita ai controlli dei revisori dei conti.

Redazione Independent

venerdì 15 febbraio 2019, 14:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lusi
luigi lusi
margherita
tesoriere
sequestri
rutelli
condannato
Cerca nel sito