Sede staccata Tar Pescara, parere negativo alla soppressione

Il sindaco Alessandrini: “Il Plenum del Consiglio Superiore di Giustizia Amministrativa si è detto contrario. Ora la palla passa al Governo”

Sede staccata Tar Pescara, parere negativo alla soppressione

MA NON SOPPRIMETE IL TAR DI PESCARA. Durante l'ultima riunione, il Plenum del Consiglio Superiore di Giustizia Amministrativa ha dato parere negativo alla soppressione del Tar, sezione staccata di Pescara. La palla passa ora al Governo e al competente Ministro che dovrà valutare tutta la documentazione e le motivazioni per decidere.

“Auspichiamo - dice il sindaco Marco Alessandrini - che le osservazioni rese al Ministro per le Riforme e i rapporti col Parlamento Maria Elena Boschi durante l'incontro di qualche giorno fa a cui ha partecipato anche la senatrice Federica Chiavaroli, possano confermare anche in sede governativa la volontà di tenere in vita la sezione del Tar di Pescara. Oltre ai dati da noi forniti sulla facile accessibilità, sulla produttività e sulla considerazione per il territorio, è stato anche precisato e torniamo oggi a chiarirlo a fronte di alcune notizie erroneamente diffuse a mezzo stampa, che la sede, essendo ospitata presso locali di proprietà comunale all'interno del Tribunale, non genera oneri passivi aggiuntivi per la PA”.

Redazione Pescara

lunedì 02 marzo 2015, 07:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
giustizia
alessandrini
politica
soppressioni
Cerca nel sito