Secondo Ko per la Virtus

Lanciano sconfitto a Verona: due rigori condannano la formazione del Gaucho

Secondo Ko per la Virtus

VIRTUS KO A VERONA. I giocatori  del Verona sono scesi in campo con una maglia dove campeggiava l'immagine di Morosini e la frase: "Moro sempre con noi". E' la risposta che la società ha dato al comportamento dei tifosi dell'Hellas che domenica scorsa a Livorno hanno levato frasi ingiuriose nei confronti dello sfortunato giocatore morto sul campo a Pescara. Il Verona, multato per la circostanza di 50 mila Euro, ha accettato la sanzione senza inoltrare ricorso.Ha inteso in questo modo mandato  un segnale alla tifoseria scaligera che troppo spesso ha avuto atteggiamenti incivili o razzisti. Due rigori condannano la Virtus

LA GARA. Il Lanciano ha resistito ai giocatori veronesi per gran parte della gara, ma alla fine ha dovuto arrendersi alla pressione costante degli undici di Mandorlini. Al 32° del secondo tempo, Gomez, entrato al posto di Grossi, supera un difensore rossonero e Leali lo abbatte. L'arbitro espelle il portiere della Virtus e concede il rigore che Cacia trasforma. Al 40° del secondo tempo l'altro penalty battuto da Gomez che stende definitivamente il Lanciano.
IL TABELLINO. 

Virtus Lanciano(4-3-3): Leali, Vastola, Aquilanti, Amenta(45° st Scrosta), Mammarella, Di Cecco, Paghera, Rosania, Falcinelli Fofana, Pepe(31°st Casadei). A disp:Turchi, Minotti, Volpe, Hotter. All: Gautieri
Hellas Verona (4-3-3): Nicolas, Cacciatore, Maietta, Marthigno, Jordhigno, Laner, Halfreddsson, Bojinov (19°st Rivas),Cacia (37°st Cocco), Grossi (19°st. Gomez). A disp: Berardi, Ceccarelli, Abbate, Bacinovic. All: Mandorlini.
Clemente Manzo

lunedì 29 ottobre 2012, 12:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
verona
rigori
gautieri
notizie
mandorlinio
Cerca nel sito

Identity