Se il Bene trionfasse sul Male

Come sarebbe bello se, di colpo, gli uomini e le donne di mezzo mondo si unissero in un immenso abbraccio, giurando in quel momento, di volersi bene, di aiutarsi a vicenda ...

Se il Bene trionfasse sul Male

SE IL BENE TRIONFASSE SUL MALE. Come sarebbe bello se, di colpo, gli uomini e le donne di mezzo mondo si unissero in un immenso abbraccio, giurando in quel momento, di volersi bene, di aiutarsi a vicenda, di apprezzare le bellezze del mondo, godersi i fiori e i loro splendidi colori, l'aria pulita di un mondo non inquinato, di accudire i bimbi e i vecchi fino alla fine. E il Pescara che torna in A e vince il campionato andando infine a conquistare la coppa internazionale o comunque ogni award possibile nel mercato del calcio. Vi gira un po' la testa se ci pensate? Un minuto e poi subito: sogni impossibili. Il mondo e' quello che e' pieno di invidia, gelosia, rancore, pieno di uomini cattivi, che vogliono soltanto dominare e colpire a morte. Siamo abiuati a pensare cosi', da secoli, da sempre, forse da quando Caino colpi' suo fratello Abele. Hai voglia a religioni, a confessioni, a lezioni di "buona vita": il Male sembra avere il sopravvento sul Bene, e sembra ci sia poco da fare. Chissa'!

IL POTERE DELL'ABBRACCIO. Sarebbe veramente bello se gli esseri umani mettendo da parte, anche solo per un momento rabbie, invidie e gelosie, si abbracciassero l’un l’altro. E in quell’abbraccio trasmettessero la potente energia che chiamiamo calore umano senza il quale riconciliarsi con l’altro diverso da sé non è possibile. L’idea non poi così fantasiosa perché l’iniziativa dell’abbraccio gratis, dall’Australia è sbarcata in Italia e pure a Pescara. Nel maggio dello scorso anno un gruppo di ragazzi a piazza Salotto si è messo a distribuire abbracci senza chiedere nulla In cambio a chiunque li volesse indipendentemente dal sesso, religione, cultura, età e perfino colore della pelle. Il potere dell’abbraccio anche se dato da uno sconosciuto è di per sé magico ed ha effetti anche terapeutici sull’essere umano, perché stimola gli ormoni del benessere (le endorfine). Di questo abbiamo bisogno di unirci in un unico grande abbraccio per sentirci felici. Perché “la felicità è amore, nient’altro. Felice è chi sa amare”. Hermann Hesse.

Benny Manocchia (I° Parte)

Clemente Manzo (II° Parte)

giovedì 08 febbraio 2018, 00:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bene
male
esseri umani
abbraccio
pescara
uomini
cattivi
caino e abele
fratello
abbraccio gratis
Cerca nel sito