Scuole, misure anti-inerzia

Iniziativa della Regione per contrastare il fenomeno dell'abbandono scolastico. Due bandi da 4,6 milioni

Scuole, misure anti-inerzia

ABBANDONO SCOLASTICO - Sono state pubblicate sul sito della Regione Abruzzo le graduatorie dei 46 progetti presentati da Scuole e Istituti regionali e aggiudicatari dei 4,65 milioni di euro di risorse previste dai bandi denominati "Nuovi Apprendimenti" e "Azione di sistema contro la dispersione scolastica", finanziati dal Fondo Sociale Europeo 2007/13 - Piano Operativo 2009/10/11. "Ci siamo impegnati con questi due bandi – dichiara l'assessore all'Istruzione - per dare la possibilità alle Scuole abruzzesi di progettare iniziative destinate al contrasto dell'abbandono scolastico e per realizzare nuove iniziative di apprendimento. Va dato merito, - prosegue l'assessore - , alle Scuole e agli Istituti che hanno partecipato e presentato progetti validi; innanzitutto hanno dimostrato di essere attenti nel cogliere le opportunità che offre loro la Regione e inoltre hanno testimoniato la volontà di offrire qualcosa in più ai propri studenti, dando senso concreto alla loro autonomia funzionale. I fondi a disposizione hanno consentito di ammettere a finanziamento tutti i progetti presentati, tranne uno, dichiarato inammissibile. Dall'altro canto, a fronte di una parte del mondo dell'Istruzione regionale che ha dimostrato attenzione, spirito di iniziativa e capacità progettuali, constatiamo come tante, troppe altre realtà scolastiche, abbiano perso questa occasione per i propri studenti".  

L'INERZIA DEGLI ISTITUTI? - "Dobbiamo interrogarci tutti insieme – conclude Gatti - se si tratta di mera inerzia, di disattenzione o, comunque, su nuove e diverse modalità di coinvolgimento delle scuole che questa volta non hanno partecipato ai bandi".

Reda Indep

venerdì 09 marzo 2012, 13:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scuole
bandi
abruzzo
regione
gatti
istruzione
Cerca nel sito