Scuola senza arredi? L'assessore Joy Division: “Ma per piacere!”

Giovanni Di Iacovo, che nella giunta Alessandrini ha la delega alla Pubblica Istruzione, smentisce il consigliere di Forza Italia Rapposelli

Scuola senza arredi? L'assessore Joy Division: “Ma per piacere!”

DI IACOVO SMENTISCE. L’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Pescara, Giovanni Di Iacovo, che noi abbiamo ribattezzato 'assessore Joy Division' in omaggio al suo amore per il dark (anche se non tutti hanno gradito questo nostro innocente soprannome), si trova ogni tanto al centro di polemiche cui cerca, puntualmente, di rispondere nella maniera più esauriente possibile. Questa volta ha dovuto "parare" le accuse lanciate dal consigliere di Forza Italia Rapposelli, secondo il quale la scuola primaria Montale ieri aveva riaperto senza banchi e sedie. Ecco la risposta di Di Iacovo.

“Ho appreso dalla stampa lo scalpore suscitato dalla notizia - afferma in una nota - Questa per fortuna è solo la versione del consigliere Rapposelli. E’ semplicemente successo che nell’istituto oggi non erano previste lezioni in aula, ma un percorso chiamato 'progetto accoglienza'. Sebbene l’apertura anticipata della scuola mal si sia coniugata con la data prevista per l’arrivo degli arredi basata già da mesi sulla riapertura del 12 settembre, la preside conferma che nella prima mattinata tutto l’arredo scolastico era correttamente a scuola, ma lo stesso istituto ha preferito non montare per ragioni di sicurezza e perché oggi non occorreva. Non lo considererei, questo, neanche un disguido, visto che nessun danno è stato arrecato all’attività scolastica, come evidenziato anche dalla dirigente che mi ha contattato personalmente”.

Redazione Pescara

venerdì 09 settembre 2016, 18:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
diiacovo
politica
scuole
rapposelli
pescara
polemiche
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano