Scuola: «Persi altri 90 posti»

L'allarme della Cgil sui tagli al personale docente e la disperazione di migliaia di precari. Dal 2009 -2285 unità

Scuola: «Persi altri 90 posti»

In un comunicato inviato alla stampa la Flc-Cgil Abruzzo (Federazione Lavoratori Conoscenza) ha fatto il punto della situazione sulla scuola abruzzese in vista del prossimo anno scolastico e lanciato l'allarme sui tagli al personale docente. «Alle 2.195 unità venute meno dal 2009 ad oggi - ha rilevato la Cgil - per effetto delle misure adottate dal Governo Berlusconi, se ne aggiungeranno circa 90 nell'anno scolastico 2012-2013. Il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo - hanno aggiunto dal sindacato - non ha mantenuto l'impegno assunto il 30 marzo 2012 con i sindacati regionali della scuola sulla stabilizzazione del contingente dell'organico di diritto dei docenti e le conseguenze per l'Abruzzo sono molto gravi». Una situazione di vero disagio soprattutto per quelle persone, da anni nelle graduatorie del Ministero dell'istruzione, che attendono una semplice chiamata, anche per un supplenza. Ma questa è l'Italia dove per diventare insegnante sembra che si debba superare delle prove paragonabili soltanto alle sette fatiche di Ercole.

Redazione Independent

sabato 23 giugno 2012, 11:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scuola
istruzione
docenti
tagli
abruzzo
sindacati
90
berlusconi
stabilizzazione
italia
graduatoria
ministero
profumo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano