Scroccava il gas, denunciato un 40enne di Rivisondoli

L'uomo aveva realizzato un vero e proprio impianto per la condotta del gas, collegandolo abusivamente alla rete del metano

Scroccava il gas, denunciato un 40enne di Rivisondoli

LO HANNO SCOPERTO. Un 40enne di Rivisondoli è finito nei guai con l'accusa di furto di gas metano. Lo hanno beccato i Carabinieri di Castel di Sangro.

Nel corso delle indagini è emerso che l'uomo, titolare di una ditta che opera nel settore idraulico, grazie alla professionalità e ai mezzi posseduti aveva realizzato un vero e proprio impianto per la condotta del gas, collegandolo abusivamente alla rete del metano.

L’impianto realizzato abusivamente andava a servire una casa a lui in uso, in maniera tale che il "furbetto" potesse utilizzare il gas metano senza pagarlo. I Carabinieri hanno scoperto il furto a seguito dei consumi anomali segnalati dalla società di gestione della rete del gas. Per il 40enne è così scattata la denuncia.

Redazione Independent

sabato 05 luglio 2014, 18:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rivisondoli
denunce
cronaca
carabinieri
metano
Cerca nel sito