Scoppia la bomba. Chiodi, Pagano e 23 consiglieri indagati

Indagine della Procura della Repubblica di Pescara sulle spese pubbliche. Coinvolto centrodestra e centrosinistra

Scoppia la bomba. Chiodi, Pagano e 23 consiglieri indagati

SCOPPIA LA BOMBA: INDAGATI IL PRESIDENTE CHIODI E 24 CONSIGLIERI REGIONALI. 25 informazioni di garanzia, con invito a comparire, sono stati emessi dalla Procura della Repubblica di Pescara nei confronti del presidente della Giunta, Gianni Chiodi, di quello del Consiglio, Nazario Pagano e di altre 23 persone, tra assessori e consiglieri.

GLI INDAGATI. Gli indagati sono: Alfredo Castiglione, Paolo Gatti, Mauro Di Dalmazio, Carlo Masci, Mauro Febbo, Gianfranco Giuliante, Federica Carpinata, Luigi De Fanis, Angelo Di Paolo, Lanfranco Venturoni, Riccardo Chivaroli, Giorgio De Matteis, Emilio Nasuti, Nicola Argirò, Alessandra Petri, Antonio Prospero, Lorenzo Sospiri, Giuseppe Tagliente, Nicoletta Verì, Franco Caramanico, Carlo Costantini, Cesare D'Alessandro

I REATI CONTESTATI. I reati contestati sono truffa aggravata nei confronti della Regione Abruzzo, peculato e falso ideologico e riguardano i rimborsi per una serie di missioni istituzionali. Stando alle indiscrezioni l'indagine coinvolgerebbe anche esponenti dell'opposizione.

I PM. L'inchiesta sulle spese coi fondi pubblici di assessori e consiglieri è affidata a Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli, già nel pool dell'inchiesta Sanitopoli.

Redazione Independent

giovedì 23 gennaio 2014, 20:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
regione
consiglieri
indagati
spese
pagano
chiodi
centrodestra
assessore
consigliere
indagato
Cerca nel sito