Scoppia il "caso" D'Ambrosio. Nel centrosinistra nessuno lo vuole

I partiti e le liste civiche che sostengono Luciano D'Alfonso ribadiscono la propria contrarietà alla candidatura dell'ex presidente Ato con l'alleato Centro Democratico

Scoppia il "caso" D'Ambrosio. Nel centrosinistra nessuno lo vuole

CASO D'AMBROSIO. NESSUNO VUOLE D'AMBROSIO CANDIDATO COL CENTRO DEMOCRATICO. I partiti e le liste civiche che formano la coalizione "Insieme il nuovo Abruzzo", con il candidato alla presidenza della Regione Luciano D’Alfonso, esprimono una netta disapprovazione per la scelta fatta dalla Segreteria del Centro democratico di candidare in extremis e all’insaputa di tutti, persino degli stessi candidati della lista pescarese del Centro democratico, Giorgio D’Ambrosio la cui candidatura era stata giudicata inopportuna dal Partito Democratico e dalle altre forze della coalizione.

Nello stesso Centro Democratico è scoppiata una fronda interna. In quattro, il primo è stato Adelchi Sulpizio, sono pronti a non candidarsi qualora l'ex presidente dell'Ato non dovesse rinunciare alla sfida del 25 maggio.

Redazione Independent

domenica 27 aprile 2014, 20:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
d'ambrosio
centrosinistra
regionali
centro democratico
dalfonso
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano