Scoperti e denunciati due falsi dentisti, sequestrato anche lo studio e attrezzature

Blitz dei carabinieri del Nas contro l'esercizio abusivo della professione medica. Nei guai un pescarese ed un teramano

Scoperti e denunciati due falsi dentisti, sequestrato anche lo studio e attrezzature

SCOPERTI DUE FALSI DENTISTI: UNO E' PESCARESE, L'ALTRO E' TERAMANO. Le accuse sono gravi: esercizio abusivo della professione. Due falsi dentisti, uno pescarese ed uno teramano, sono stati scoperti perchè eseguivano pratiche ortodontiche sui pazienti  in assenza di qualsiasi titolo accademico. L'indagina a cura dei carabinieri del Nas di Pescara ha portato al sequestro del laboratorio medico, delle attrezzature e delle strumentazioni utilizzate per curare i clienti dello studio. I militari del Nas di Pescara, coordinati dal maggiore Domenico Candelli, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Penne, dopo le indagini hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione, emesso dalla Procura della Repubblica di Pescara, pm Andrea Papalia.

 

Redazione Independent

mercoledì 12 ottobre 2016, 16:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
falsi dentisti
notizie
pescara
penne
abruzzo
carabinieri nas
Cerca nel sito